Stampa

1° Summer School “Qualità dell’acqua e salute”

Scritto da Amministratore. Postato in Congressi

Il Dipartimento di Scienze Biomediche e Oncologia Umana dell'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" è da tempo impegnato nell'organizzazione di percorsi formatici sul tema delle acque, grazie anche al supporto dell'Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute. La gestione delle risorse idriche, infatti, è basata sulla sicurezza e sulla qualità dell'acqua, il suo corretto utilizzo, le connesse problematiche sanitarie, ambientali e sociali. Questi temi sono di estrema attualità e rappresentano un continuo dibattito.

Obiettivo di questo Evento, nell'ottica di un confronto inter-istituzionale sulla problematica, è fornire aggiornamenti sulla qualità dell'acqua correlata alla Salute, in relazione all'origine e agli usi e riusi delle risorse idriche, alle loro interazioni con l'ambiente e alle diverse vie di esposizione diretta e indiretta per l'uomo. Un approfondimento sul tema del Water Safety Plan, già introdotto nel 2004 dal WHO ed in Puglia con il R.R. n. 1 nel 2014, troverebbe, inoltre, la giusta collocazione considerata la presenza di Organismi scientifici e legiferativi di carattere nazionale ed internazionale, per una piena condivisione del percorso e di eventuali futuri orientamenti.

Il discente potrà approfondire le proprie conoscenze sul tema e/o inserirsi nelle aziende di gestione dell'acqua (es. AQP), nelle industrie di settore, nelle ASL, nell'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale (ARPA), nei centri di ricerca e consulennza per la gestionedella risorsa acqua e negli Enti di formazione.

Le iscrizioni scadono il 20 settembre 2017. Per maggiori informazioni, o per iscriversi, consulater il link seguente

http://www.uniba.it/didattica/corsi-universitari-di-formazione-finalizzata/summer-winter-school/summer-school/2017-2018/qualita-acqua-e-salute

 

Stampa

Nuovo vaccino contro Herpes Zoster: opportunità e alleanze

Scritto da Amministratore. Postato in Congressi

La terza vaccinazione introdotta dal PNPV 17-19 per il soggetto anziano (ma non solo) è quella contro l’Herpes zoster. Tale immunizzazione è in grado di ridurre di circa il 65% i casi di nevralgia post-erpetica, che è una delle complicanze più frequenti e debilitanti della malattia, e circa il 50% di tutti i casi clinici di zoster. La SItI Apulo Lucana vi propone un evento formativo per approfondire le peculiarità di questa patologia invalidante, il profilo di efficacia e sicurezza del nuovo vaccino, le differenti strategie di proposta. Il convegno si terrà a Bari c/o Villa Romanazzi Carducci il 28 settembre 2017.

Consulta il programma completo

Stampa

Il sistema sanzionatorio nella legislazione degli alimenti

Scritto da Amministratore. Postato in Congressi

La complessità del quadro normativo della legislazione comunitaria combinata alla legislazione italiana in materia di Sicurezza Alimentare costituisce ormai un percorso di cultura professionale indispensabile per gli addetti agli Organi Ufficiali di Controllo.

Il corso per la parte relativa agli alimenti e bevande, ha l’obiettivo di giungere alla conoscenza, il più possibile esatta e completa, del diritto, mediante l’esplicazione di tre operazioni: l’interpretazione della legge, la costruzione degli istituti e la costruzione del sistema.

Il corso è gratuito per gli iscritti SItI. Scarica la scheda di iscrizione e consulta la locandina del corso.

Stampa

HPV - Nuove opportunità di prevenzione per le generazioni future

Scritto da Amministratore. Postato in Congressi

Vi presentiamo il corso di aggiornamento professionale HPV nuove opportunità di prevenzione per le generazioni future, che si terrà a Bari il prossimo 29 giugno.

Se l’efficacia dei vaccini contro le patologie HPV-correlate è oggi ampiamente dimostrata, dallo scorso mese di Febbraio è disponibile anche in Italia il vaccino 9-valente. Tale vaccinazione è in grado di conferire protezione contro nove ceppi di HPV umano responsabili delle lesioni precancerose, dei tumori del collo dell'utero, della vulva, della vagina, dell'ano e dei condilomi genitali in adolescenti maschi e femmine.

Durante il convegno sarà possibile approfondire tutti gli elementi di rilievo che riguardano il nuovo vaccino da somministrare nella Regione Puglia.

Le modalità di iscrizione sono esplicitate nella brochure del convegno.

Stampa

Non solo UPneumoDate. Bari, 8-9 giugno 2017

Scritto da Amministratore. Postato in Congressi

Il Piano Nazionale della Prevenzione (PNP) è sviluppato sull’attuale assetto a tre livelli del Sistema Sanitario: quello centrale per la definizione di principi e strategie, quello regionale per le attività di programmazione e quello locale per la realizzazione degli interventi. Il PNP individua azioni che vanno attuate su tutto il territorio in maniera coordinata e con il contributo di diversi attori, dagli operatori tradizionalmente impegnati nelle attività di prevenzione al mondo della clinica. Queste iniziative sono state rese possibili anche dal nuovo clima di collaborazione tra Stato e Regioni creato dal Patto per la Salute, con il quale si sono superate conflittualità e diffidenze storiche. Anche il nuovo Piano Nazionale della Prevenzione Vaccinale (PNPV) 2017-2019 ha scelto strategicamente di fissare pochi obiettivi comuni a Stato e Regioni, lasciando ai vari contesti regionali la programmazione e la gestione operativa funzionali al raggiungimento degli stessi. Tra questi obiettivi rientra la prevenzione delle malattie infettive batteriche (e in particolare di quella pneumococcica e meningococcica), obiettivo e priorità già dettato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità sia nei Paesi industrializzati che in quelli in via di sviluppo.

Pertanto, l'obiettivo del corso, che si terrà a Bari l'8-9 giugno 2017, è approfondire il dibattito in merito alle seguenti tematiche:


• Il peso della prevenzione nel Sistema Sanitario
• Strategie di implementazione per il Piano Nazionale della Prevenzione Vaccinale
• Stima dei benefici sociali ed economici delle vaccinazioni
• Prevenzione e salute nell’invecchiamento e l’impatto sull’assistenza sanitaria
• Dati di sorveglianza epidemiologica delle malattie da batteri capsulati
• Evidenze scientifiche della vaccinazione pneumococcica e meningococcica per tutte le età
• Nuovi sistemi di comunicazione

 

 

Consulta il PROGRAMMA DELL'EVENTO