Stampa

49° Congresso Nazionale SItI - Napoli 16-19 novembre

Scritto da Amministratore. Postato in Principali

Il 49° Congresso Nazionale della Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica di quest’anno prevede l’intervento di oltre centocinquanta relatori in gran parte iscritti alla nostra Società scientifica ma anche in rappresentanza di prestigiose organizzazioni sanitarie nazionali e internazionali e presidenti di diverse società scientifiche. Il titolo “La Sanità Pubblica guarda al futuro: gli assetti istituzionali e la ricerca al servizio della salute” configura un importante confronto sugli scenari futuri di una sanità pubblica in evoluzione. Il programma del Congresso prevede circa 30 sessioni tra letture magistrali, sessioni plenarie, tavole rotonde, workshop, sessioni Meet the expert, simposi sponsorizzati, circa 700 tra comunicazioni brevi e poster.

L’intento degli organizzatori è quello di affrontare, con contributi di alto livello scientifico - molti dei quali troveranno spazio su una rivista indicizzata – i temi più attuali dell’igiene e della sanità pubblica del nostro tempo per consentire un ampio confronto su tematiche di interesse comune e tentare la proposizione di modelli di sanità pubblica condivisi. Il Rapporto ambiente e salute, le riforme istituzionali, la sicurezza alimentare, la prevenzione delle malattie infettive, la gestione della cronicità, sono solo alcuni dei grandi temi che verranno dibattuti nei giorni del Congresso della SItI. Le varie categorie dei nostri Soci (universitari, operatori dei dipartimenti di prevenzione, dei distretti e delle direzioni sanitarie, specializzandi, altre professioni sanitarie) potranno trovare spunti scientifici di loro interesse e relatori altamente qualificati.

La logistica è curata dalla Sezione Regionale Campania con il Presidente Maria Triassi in una sede centrale nel cuore della città (la Stazione Marittima), eventi sociali che coniugano gastronomia ed arte, qualche spunto in chiave locale (i tradizionali piatti del cocktail inaugurale) e innovazioni tecnologiche con l'introduzione dell'APP congressuale.

Siamo sicuri che anche la scelta della sede del Congresso di quest’anno, facilmente raggiungibile per molti delegati, dotata di un’ampia offerta alberghiera ed in una grande Regione da sempre famosa anche per la sue straordinarie bellezze naturali ed artistiche, contribuirà al successo del più importante evento societario del 2016.

Per info visita il sito del congresso https://www.eiseverywhere.com/ehome/159652/363542/

Consulta il programma scientifico del congresso

 

programma scientifico del congresso

programma scientifico del congresso

                                             

Stampa

Presentazione del Report PASSI 2011-2014

Scritto da Amministratore. Postato in Principali

Carissimi,

Il 27 giugno 2016, alle ore 9,30, presso l'Aula Magna della Scuola di
Medicina, verrà presentato il report 2011/14 del sistema di sorveglianza

"Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia" (PASSI)

Interverranno il Governatore della Regione Puglia, dott. Michele Emiliano, e
il Direttore del Dipartimento Promozione della Salute, del benessere sociale
e dello sport per tutti della Regione Puglia, dott. Giovanni Gorgoni.

Siete tutti invitati, vi aspetto numerosi!


Cari saluti
Cinzia Germinario

 

 

SCARICA IL PROGRAMMA DELL'EVENTO  

 

 

Stampa

Report attività formative 2015

Scritto da Amministratore. Postato in Principali

Il 2015 è stato un anno di proficuo confronto professionale e di intensa attività scientifico-formativa per i soci della SItI Apulo Lucana. Dall'appuntamento del congresso di dicembre, al grande successo del corso FAD avanzato di vaccinologia che ha fornito una serie di informazioni e strumenti aggiuntivi per i professionisti sanitari impegnati nella prevenzione, sono molti i risultati archiviati nella scorsa stagione. Cliccando su questo link potrete consultare il report delle attività formative 2015, in attesa degli ormai prossimi appuntamenti previsti per il 2016, come il nuovo corso FAD "Emergenze infettive in sanità pubblica", per il quale auspichiamo la massima partecipazione.

 

 

  report delle attività formative 2015

Stampa

Carta italiana per la promozione delle vaccinazioni

Scritto da Amministratore. Postato in Principali

“Le vaccinazioni rappresentano l’intervento più efficace e sicuro per la prevenzione delle principali malattie infettive, e quindi per la protezione della salute collettiva. Eppure la diffusione di informazioni non corrette, che negli ultimi anni ha coinvolto vari ambiti di comunicazione, ha portato a gravi danni, sia ai singoli sia alle comunità”. Questi sono gli assunti alla base della Carta italiana per la promozione delle vaccinazioni elaborata dal TeamVaxItalia, movimento che nasce a Fano nell’ottobre 2015 e riunisce un gruppo di Operatori Sanitari, Studenti, Blogger e Genitori con l’obiettivo di diffondere la corretta informazione sui vaccini.
 
“Pensata come strumento di advocacy e chiamata all'azione – si legge - , la carta vuole offrire, a tutti coloro che desiderano impegnarsi, l’opportunità di sostenere e diffondere l’importanza dei programmi vaccinali. Le organizzazioni e gli individui che vogliano impegnarsi a questo fine possono infatti utilizzare la carta (in allegato) per diffondere informazioni corrette, nonché sensibilizzare e unire cittadini e decisori, a livello locale, regionale, nazionale”.

I principi fondamentali della Carta
 
1) Diritto alla prevenzione
I vaccini sono una preziosa opportunità di prevenzione. Le vaccinazioni sono lo strumento con il quale, in Italia, migliaia di vite all’anno vengono protette da malattie prevenibili. Essere protetti da tali malattie è un diritto di ogni singolo individuo.
 
2) Responsabilità sociale
Oltre all’indiscutibile valore individuale le vaccinazioni sono lo strumento più efficace per proteggere la salute collettiva, attraverso l’immunità di gregge. É quindi dovere delle autorità sanitarie e degli organi di informazione nonchè impegno dei singoli cittadini interessati, promuovere l’importanza delle vaccinazioni, in un processo di coinvolgimento di tutte le parti.
 
3) Informazione
La decisione di vaccinare deve essere consapevole e informata. L’informazione sui vaccini deve essere trasparente, accessibile, accurata, completa e di facile comprensione, nonché fare riferimento alle migliori evidenze scientifiche. L’informazione deve essere acquisita responsabilmente e deve essere diffusa responsabilmente.
 
4) Contrasto alla disinformazione
La diffusione di informazioni non corrette sulle vaccinazioni, sempre più presente in vari ambiti comunicativi, ha portato a gravi danni ai singoli e alle comunità. Tale disinformazione va contrastata.
 
5) Comunicazione
Considerando i cambiamenti avvenuti negli ultimi anni nel mondo della comunicazione, risulta necessario proporre nuovi modelli comunicativi che rafforzino la reputazione e la credibilità delle istituzioni; essi devono essere pianificati, tempestivi, coerenti, coordinati, proattivi, basati sul dialogo e inclusivi dei nuovi social media.
 
6) Qualità
Come tutti gli atti sanitari anche le attività vaccinali devono rispondere a requisiti di qualità. Le risorse dei Servizi vaccinali devono essere appropriate e il personale deve essere qualificato e costantemente aggiornato.

 

 

La carta italiana per la promozione delle vaccinazioni

 

 

Fonte: Quotidiano Sanità

 

 

Stampa

11° Corso di formazione e aggiornamento professionale in "Medicina dei Viaggiatori"

Scritto da Amministratore. Postato in Principali

Il Corso ha come finalità quella dell’aggiornamento e dell’implementazione delle conoscenze del personale sanitario degli ambulatori di Medicina dei Viaggiatori, ma è rivolto anche ad altre figure professionali quali i medici competenti aziendali, i farmacisti, i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta, gli assistenti sanitari e gli infermieri che possono svolgere un ruolo attivo importante nella promozione della salute dei viaggiatori.
L’obiettivo di processo è quello di fornire informazioni e competenze per tutelare la salute di tutti coloro che, per vari motivi quali il turismo, il lavoro, la cooperazione internazionale, i ricongiungimenti familiari, lo studio, lo sport ecc., si recano all’estero per soggiorni di varia durata.
Il Corso si propone di soddisfare le esigenze di aggiornamento, di perfezionamento e di riqualificazione specialistica di tutti i professionisti operanti nel settore della Medicina dei Viaggiatori, sulle problematiche sanitarie, sui fattori di
rischio e sulla loro prevenzione, con particolare riferimento, ma non esclusivamente, alla profilassi delle malattie infettive.
Anche nell’ottica di sviluppare team multiprofessionali per gestire gli ambulatori ora attivi in tutte le Aziende Sanitarie Locali e per migliorare sempre più le capacità di comunicazione e di collaborazione con i principali stakeholder quali i medici di
medicina generale ed i pediatri di libera scelta, i farmacisti e gli agenti di viaggio.

 

1° modulo: 19-20-21 maggio 2016

2° modulo: 15-16-17 settembre 2016

 

Auditorium del Dipartimento della Prevenzione
della ASL Toscana Nordovest Lucca
Piazza A. Moro, Capannori (LU)

 

Per avere maggiori informazioni e consultare il programma del corso clicca qui